Dasa-Rägister pexels-pixabay-258160

Certificazione ISO 20121

Sistemi di gestione sostenibile degli eventi - Requisiti e guida per l'utilizzo

Richiedi quotazione

Lo standard
della Certificazione ISO 20121

La norma specifica i requisiti per i sistemi di gestione di sostenibilità degli eventi (qualsiasi tipo di evento o attività correlata) e fornisce, inoltre, una guida su come conformarsi a questi requisiti.
Infatti, pensare ad un evento sostenibile significa progettarlo, organizzarlo, realizzarlo e gestire il post evento, in modo tale da minimizzare gli impatti sul territorio e lasciare un’eredità positiva per la comunità, presente e futura, attraverso un approccio duraturo ed equilibrato alle attività economiche, alla responsabilità ambientale ed al progresso sociale.
La UNI ISO 20121 è una norma gestionale: non è l’evento in sé stesso che si può dichiarare conforme alla norma, bensì il sistema di gestione; comunque, un’Organizzazione potrebbe decidere di attuare la norma per tutti gli eventi, per un singolo evento o per un gruppo di eventi.
Come la ISO 14001 richiede una “analisi iniziale di significatività” ma in più, rispetto ad essa, considera anche la dimensione sociale ed economica dell’evento e non solo quella ambientale.

I destinatari

La norma è rivolta non solo alle Organizzazioni che si occupano di organizzazione di eventi come core business (per esempio Quartieri Fieristici, Organizzatori Fieristici, Centri Congressuali, Professional Congress Organizer, Teatri, Cinema, Catering, Pro Loco, Impresari della musica e spettacoli, Agenzie comunicazione), ma a tutte le Organizzazioni che intendono implementare o migliorare la propria capacità di organizzare eventi aziendali in modo sostenibile (ad esempio meeting aziendali o assemblee).
Sono tre le tipologie di soggetti che possono richiedere la certificazione:

  1. Organizzazione responsabile del sistema di gestione sostenibile dell’evento;
  2. Organizzazioni che offrono dei servizi includibili in eventi sostenibili come ad esempio società di catering, lavoro interinale, hostess, sicurezza e stewardship, energia, bagni chimici, consulenza, marketing;
  3. Strutture e piattaforme dove si possono svolgere eventi per esempio quartieri fieristici, centri congressuali, hotel, stadi, palazzetti sportivi, aree e strutture di proprietà o gestione pubblica.

La procedura

Il processo di certificazione prevede le seguenti fasi

  • audit preliminare (facoltativo): valutazione del livello di conformità dell’Organizzazione rispetto ai requisiti;
  • audit di certificazione: verifica della conformità del sistema di gestione rispetto ai requisiti, si conclude con l’eventuale emissione del certificato;
  • audit di sorveglianza: verifica prevista, con cadenza quantomeno annuale, per monitorare il mantenimento del sistema di gestione e il miglioramento continuo;
  • audit di rinnovo: verifica effettuata alla scadenza del certificato, per confermare il certificato per un ulteriore triennio.

I vantaggi
della Certificazione ISO 20121

permette di dimostrare che tutti gli aspetti finanziari, economici, sociali e ambientali sono stati tenuti in considerazione durante l’organizzazione di un determinato evento

il monitoraggio degli impatti ambientali può portare a significativi risparmi grazie alla riduzione dei rifiuti e dei consumi energetici

incremento della fiducia da parte degli stakeholder

miglioramento dell'immagine aziendale

acquisizione di un elemento qualificante, anche per la partecipazione alle gare

Dasa-Rägister Ufficio_MI_